Giornale del 01 Dicembre 2016 - sfoglia il giornale

Sita, la tecnologia Cute

al servizio degli scali greci

AEROPORTI

01-12-2016 NUMERO: 34

Invia
La tecnologia Common-Use Terminal Equipment di Sita (Cute), che integra soluzioni per agenti e passeggeri, sarà l’elemento chiave per lo sviluppo dei 14 aeroporti regionali greci in concessione a Fraport Greece, che si occuperà della gestione, manutenzione e del potenziamento degli scali ellenici per 40 anni.

 

Nell’ambito di piani di sviluppo che prevedono un investimento complessivo di 330 milioni di euro fino al 2020 sulle infrastrutture aeroportuali, l'azienda ha individuato nella tecnologia di Sita la chiave di volta per far aumentare il traffico passeggeri e fornire servizi di alta qualità ai viaggiatori, agli altri utilizzatori degli scali e agli stakeholder. Il sistema commone-use Sita AirportConnect Open, infatti, permetterà alle compagnie aeree attive presso i 14 scali di lavorare senza intoppi condividendo desk per il check-in, chioschi e aree di imbarco.

 

«Forti dell’esperienza maturata in più di 1000 aeroporti in tutto il mondo – ha dichiarato David Bakker, presidente Sita Europa – abbiamo competenze tali da assicurare la soluzione giusta per ogni scalo. La tecnologia Cute permette a qualsiasi compagnia aerea di accedere rapidamente e utilizzare i propri i sistemi da ognuno degli aeroporti, aiutando Fraport Greece a migliorare le operazioni delle aerolinee e, indirettamente, l’esperienza di viaggio dei loro passeggeri».

 

«In tutto il mondo – ha aggiunto Alexander Zinell, ceo di Fraport Greece – gli aeroporti con una buona gestione sono anche motori per l’economia del territorio e quindi delle sue comunità. Il nostro obiettivo è quello di rendere i 14 aeroporti dei punti d’accesso moderni e competitivi, capaci di supportare la crescita dei territori e dell’industria del turismo dell’intero Paese. La tecnologia giocherà un ruolo centrale nel realizzare il nostro obiettivo di migliorare l’esperienza dei passeggeri e Sita è un partner chiave per offrire le soluzioni all’avanguardia di cui abbiamo bisogno».  


Ultimi articoli in AEROPORTI