Giornale del 28 Novembre 2016

La prima volta di Norwegian

ad Harvest Caye in Belize

NAVIGARE

28-11-2016 NUMERO: Giornale Online

Invia
Harvest Caye, la destinazione caraibica di Norwegian Cruise Line nel Belize meridionale, ha dato il benvenuto ai suoi primi ospiti. Situata a meno di 2 km dalla costa, offre ai viaggiatori in visita ai Caraibi un'esperienza autentica del Belize che mette in risalto la bellezza naturale del Paese, oltre a garantire comfort in stile resort, tra cui un’ampia piscina e ville di lusso private sulla spiaggia. Inoltre, propone numerose attività ecologiche e programmi di interazione con la fauna selvatica e una zipline che attraversa l'isola.

 

Grazie alla sua vicinanza alla terraferma, Harvest Caye dà agli ospiti facile accesso a una grande varietà di escursioni. Sviluppato da Norwegian Cruise Line Holdings, questo porto di scalo in stile resort è il solo in Belize provvisto di molo per navi da crociera per il comfort e la comodità degli ospiti. 

 

«Visitare Harvest Caye è davvero il miglior modo per scoprire il Paese e siamo lieti di poter dare oggi il benvenuto ai nostri primi ospiti – ha dichiarato Frank Del Rio, presidente e chief executive officer di Norwegian – Abbiamo lavorato a stretto contatto con il governo del Belize per garantire ai nostri ospiti l’autenticità di questa destinazione, fornendo opportunità economiche per la comunità locale e preservando la bellezza naturale del luogo. Siamo molto soddisfatti dei risultati di questo progetto di sviluppo quadriennale, e confidiamo di assistere alla crescita di Harvest Caye e del Belize meridionale mentre accogliamo i numerosi ospiti che faranno scalo in questa meta».

Colin Murphy, senior vicepresident of destination and strategic development di Nclh ha presieduto alla cerimonia del taglio del nastro e all'inaugurazione ufficiale, insieme a Manuel Heredia, ministro del Turismo e dell'Aviazione Civile del Belize, e alla signora Kim Simplis Barrow, moglie del primo ministro del Belize. «Questo giorno è il risultato dell'impegno continuo del governo nel consolidare il turismo come una delle massime priorità nazionali e nel promuovere questo settore come principale motore per la crescita generale del Paese. Si prevede che questo investimento da solo genererà 500 posti di lavoro diretti e oltre 1.500 indiretti entro l'anno 2020», ha detto Heredia.


Ultimi articoli in NAVIGARE