Giornale del 18 Novembre 2016

Swan Tour si rinnova

ed entra in Easybook

OPERATORI

18-11-2016 NUMERO: Giornale Online

Invia
Motori accesi per la nuova Swan Tour. Al giro di boa del secondo anno della partnership con Alpitour, l’operatore punta alla stagione 2017 con importanti investimenti su prodotti in esclusiva e destinazioni inedite, con una aggressività commerciale garantita da un trade account di oltre 30 persone che copriranno tutta Italia.


«L’alleanza con Alpitour – ha sottolineato l’amministratore dekegato Georges Adly Zaki – ci ha resi più forti e convincenti con ottime vendite nel nord Italia. Per il prossimo anno prevediamo un posizionamento ancora più capillare grazie agli investimenti sui nostri prodotti di punta, le location Swan Enjoy e Swan Club e l’ingresso, da febbraio, in Easybook che ci garantirà un'alta visibilità nei canali digitali del Gruppo. Con una riorganizzazione interna e una programmazione estiva che si baserà su cataloghi dedicati a Egitto-Mar Rosso, Spagna, Grecia, Italia e Mari lontani, contiamo di presidiare al meglio il mercato agenziale. C’è un ritorno al tour operating perché la clientela che si era affidata alla Rete e al fai da te, sta cominciando a capire i plus dei servizi e dell’assistenza dei t.o. e il valore della consulenza delle agenzie di viaggi».


Sul versante commerciale, Elisabetta Pavanello ha spiegato che «il t.o. intende posizionarsi ad alta quota tra l’inverno e l’estate 2017 con budget dedicati al marketing a supporto delle agenzie, con un roadshow in primavera su diverse regioni italiane e alcuni eductour sulle destinazioni per ristretti gruppi di adv partner. Con il sistema Easybook di Alpitour, poi, apriremo le vendite della summer con ottimi presupposti operativi».

 

Riguardo alla programmazione, Ilaria Evangelisti, responsabile della divisione ,ha tenuto a precisare che «da operatore charterista qual è, Swan Tour punterà a consolidare le vendite su prodotti collaudati e cogliere le potenzialità di nuove destinazioni, tra cui Tenerife, Naxos e il Madagascar. L’investimento dell’operatore è stato fatto anche sul numero di camere a disposizione, incrementate nelle singole strutture delle linee Swan Enjoy e Swan Club e sulla diversificazione d’offerta, selezionando sempre prodotti rispondenti alle esigenze dei clienti. Abbiamo infatti previsto la presenza di cuochi italiani in molte nostre location e una serie di plus di servizio ad hoc per gli italiani. Abbiamo poi molte strutture in esclusiva che ci permettono di personalizzare l’offerta salvaguardando sempre il rapporto qualità-prezzo».


C’è poi l’auspicio del forte ritorno di Egitto e Mar Rosso. Lo stesso Adly Zaki ne è convinto: «Penso che già da marzo questa destinazione, vitale non solo per l’outgoing italiano, ma anche per quello tedesco e inglese, comincerà a rilanciarsi sul mercato con buoni riscontri commerciali. L’Egitto è essenziale per l’outgoing italiano: basti pensare agli investimenti in voli, in alberghi e in personale anche locale, per capire che dobbiamo crederci ed è giusto investirci».

 

Nel dettaglio la programmazione Swantour per inverno-estate 2017 prevede offerte sulla Grecia (Naxos, Creta, Rodi, Karpathos) con voli da Milano, Verona, Bologna e Roma, per un totale di 300 camere a settimana; sulla Spagna (Baleari, Inizia, Formentera, Minorca, Maiorca, Fuerteventura e Tenerife) con voli da Milano, Verona, Bologna, Bergamo e Roma per un’offerta complessiva di 300 camere a settimana; e ancora sul lungo raggio programmi su KenyaMadagascar, Cuba (richiestimma anche per i viaggi del prossimo Capodanno), Messico, Repubblica Dominicana . In questa area Adly Zaki ha evidenziato che l’aprezzamento del dollaro sull’euro potrebbe incidere negativamente e rendere il prodotto Caraibi più caro rispetto al passato.

 

E per quanto riguarda Egitto e Mar Rosso, circa 450 camere a settimana per offerte su Marsa Matrouh, Sharm El Sheikh, Marsa Alam. Tutto da scoprire, infine, il programma estivo sull’Italia che verrà presentato a febbraio. 

Andrea Lovelock

Ultimi articoli in OPERATORI