Giornale del 28 Luglio 2015

Unindustria: «Sudafrica strategico per le imprese del Lazio»

ATTUALITA'

28-07-2015 NUMERO: Giornale Online

Invia
«Il Sudafrica può rappresentare per le nostre imprese laziali una grande opportunità. La sua economia nel corso degli anni ha subito un processo di profonda trasformazione, in cui i settori terziario e manifatturiero hanno progressivamente accresciuto la loro importanza raggiungendo il 97% del Pil». Così Stefano Fiori, presidente della Sezione Industria del turismo e del tempo libero di Unindustria, ha aperto il seminario “La Repubblica del Sudafrica per le imprese italiane” alla presenza dell’Ambasciatore Nomatemba Tambo.

 

«Fare affari in Sudafrica – ha commentato quest’ultima – è vantaggioso. La tassazione è al 28% e il nostro governo offre molti incentivi finanziari alle compagnie che avviano il proprio business nel nostro Paese».

 

Il Sudafrica produce un terzo del Pil dell’intera Africa subsahariana e rappresenta quindi un mercato strategico per l’economia laziale. Dai dati più recenti emerge che il Lazio si attesta al quinto posto tra le regioni italiane, avendo fatto registrare una forte ripresa dell’export nel primo semestre del 2015. I settori principali sono quelli degli apparecchi elettronici e ottici, computer e metalli di base, costruzioni.

 

«Sono convinto – ha concluso Fiori – che le imprese del Lazio possano incrementare la loro presenza nel mercato sudafricano per via delle notevoli opportunità produttive del Paese. Unindustria non farà mancare il suo supporto con incontri informativi».

 

Al Seminario sono intervenuti rappresentanti di aziende presenti nel Paese africano e del Gruppo SAB Miller, il più grande investitore sudafricano in Italia, che da tempo ha rilevato Birra Peroni.
www.un-industria.it/


Ultimi articoli in ATTUALITA'