Giornale del 30 Aprile 2015 - Speciale Crociere - sfoglia il giornale

Giver Viaggi e Crociere

Speciale Crociere

30-04-2015 NUMERO: 13

Invia
Tutto esaurito sul Danubio e l’operatore fa il bis
Buon avvio di stagione operativa per Giver Viaggi e Crociere. «Le nostre crociere fluviali stanno andando benissimo, soprattutto su Reno e Danubio, dove registriamo il tutto esaurito», informa Andrea Carraro, responsabile marketing del tour operator. «Per questo – prosegue – abbiamo aggiunto una partenza bis sul Danubio, con un programma extra dal 4 al 12 luglio a bordo della motonave Kleine Prinz».


Poi c’è il circuito, sempre molto apprezzato, “La Via degli Zar” – 11 giorni da Mosca a San Pietroburgo e viceversa – effettuato con la motonave Rachmaninov, completamente ristrutturata con un importante investimento da parte di Giver: a bordo 207 posti, con 36 junior suite (nella versione precedente erano solo sei).

 

«Lungo questa rotta fluviale è l’unica nave con un livello di qualità molto alto e adatto alla clientela italiana – prosegue Carraro – Le cabine sono dotate di veri e propri letti, e il ristorante panoramico ha uno chef italiano che prepara spesso piatti tipici nostrani. Il servizio personalizzato Giver si completa con un’assistenza italiana a bordo durante il viaggio».


Il t.o. ha già reso pubbliche le offerte per Natale e Capodanno con una crociera dedicata ai mercatini di Natale, lungo il Danubio (dal 5 all’8 dicembre) da Vienna a Vienna; e una crociera di Capodanno lungo il classico percorso Vienna, Budapest e Bratislava sulla motonave Verdi. A completare la programmazione, una crociera sempre per Capodanno 2016 sul Reno dall’Olanda al Belgio sulla motonave Poseidon.


Altro prodotto su cui Giver punta molto è un weekend alla scoperta di Copenhagen e della Danimarca, tra storia e divertimento con sosta nel parco di Legoland a Billund. Il programma di 4 giorni, con partenza il 30 maggio, prevede voli di linea Sas da Milano e Roma, e visite alle città di Copenhagen, Odense, dove nacque Hans Christian Andersen, e Billund, con il suo parco Lego.


Per quanto riguarda i rapporti con le adv, Carraro spiega: «Riproponiamo la classica formula di prenotazioni, avendo sperimentato quelle online con risultati deludenti. D’altra parte i nostri prodotti richiedono davvero una consulenza ad hoc, e il booking tradizionale è quello premiante».


Ultimi articoli in Speciale Crociere


RCCL

30 Aprile 2015