Giornale del 30 Aprile 2015 - Speciale Crociere - sfoglia il giornale

Il mare batte la terraferma

Speciale Crociere

30-04-2015 NUMERO: 13

Invia
RCCL - attrazioneNavigare piace sempre di più. In tutto il mondo. A dirlo sono le ultime previsioni fornite da Clia-Cruise Lines International Association secondo cui anche nei prossimi mesi l’industria delle crociere non smetterà la sua corsa, continuando a macinare numeri che fanno invidia al resto del comparto turistico.


Saranno circa 23 milioni le persone – record di tutti i tempi – che nel 2015 saliranno a bordo di una nave da crociera; di questi, secondo una recente survey dell’associazione, ben il 62% è composto da repeater, attratti non solo dall’ottimo rapporto qualità-prezzo in confronto alle “normali” vacanza sulla terraferma, ma anche dalla possibilità di avere a propria diposizione un prodotto davvero a 360° gradi.

Giganti e bomboniere
Se negli ultimi anni si sono moltiplicati i “giganti” del mare – un esempio per tutti Allure of the Seas di Royal Caribbean – con le loro 5mila camere e mille attrazioni, sono in netta ascesa le luxury cruise, compagnie con piccole imbarcazioni di design capaci di arrivare anche nei porti più piccoli, al di fuori dei normali itinerari. Risultato: dal 2009 al 2014, sempre secondo Clia, questo segmento ha fatto vedere un incremento di oltre il 20% del numero di crociere offerte.

 

Ma la diversificazione che riguarda la tipologia di imbarcazioni ha incominciato a interessare anche le destinazioni servite. In prima fila, sempre i Caraibi, capaci di arrivare a detenere circa un terzo del market share complessivo del comparto. Stesso trend positivo anche per l’Europa e per il lontano Pacifico, ma è l’Asia che sta facendo passi da gigante. Tanto che nei prossimi mesi i porti del continente accoglieranno quasi 1,2 milioni di passeggeri, mentre più di 50 navi ne solcheranno le acque.

Strumenti trade
Sul lato della distribuzione, poi, è caccia aperta a strumenti e piattaforme per continuare quella che fino ad oggi è stata una costante: il ruolo prioritario delle agenzie di viaggi nel vendere una crociera, visto che circa l’80-90% degli itinerari in nave passano dalla distribuzione organizzata.

Le sfide del settore
Se la vera sfida dei prossimi anni per tutte le compagnie sarà quella di riuscire a portare su una nave da crociera i celebri Millennials (gli under 35 che per il momento rappresentano solo il 7% dei passeggeri globali), già da tempo invece sono iniziati i preparativi per adeguarsi alla rinnovata domanda della clientela più tradizionale. Tutto all’insegna della personalizzazione dell’offerta e delle soluzioni studiate su misura.


Secondo quanto riferisce il celebre sito di informazione Usa Huffington Post, il 2015 vedrà quindi continuare la battaglia (soprattutto tra Royal Caribbean e Carnival) per mettere a disposizione sul maggior numero di navi il collegamento internet più veloce in mezzo all’oceano.


Uguale, se non maggiore, attenzione verrà poi dedicata all’esperienza culinaria a bordo: menù sempre più particolari, quindi, ma anche sovrapprezzi da aggiungere nei ristoranti di bordo più qualificati. E poi, saranno sempre più numerose le compagnie che introdurranno sulle loro nuove navi cabine per single come hanno già fatto ad esempio Norwegian Cruise Line, Royal Caribbean e P&O Cruises. Attenzione puntata, inoltre, su bambini e famiglie, fino a poco tempo fa non certo i target di riferimento privilegiati, con servizi studiati apposta per loro. Infine, non mancheranno i cambiamenti sul lato del pricing: promozioni molto anticipate e tariffe costruite sul modello del dynamic packaging già in vigore per le compagnie aeree.

 

E in Italia torna il sereno

Dopo il calo dell’8,2% nel 2014, l’Italia delle crociere torna a crescere superando quota 10 miioni di passeggeri (+5,4%). Secondo Risposte Turismo le performance migliori riguardano Civitavecchia, Venezia e Napoli, rispettivamente con 2,3 milioni (+9,6%), 1,5 milioni (-10%) e 1,2 milioni (+7,7%) di passeggeri movimentati. A trainare il nuovo trend, il potenziamento dell’offerta di Royal Caribbean, MSC e Costa Crociere.

Giorgio Maggi

Ultimi articoli in Speciale Crociere


RCCL

30 Aprile 2015

Star Clippers

30 Aprile 2015