Giornale del 25 Febbraio 2015 - Speciale ITB 2015 - sfoglia il giornale

Itb 2015, le sfide del travel a Berlino

Speciale ITB

25-02-2015 NUMERO: 5

Invia
Itb Berlin - Messe BerlinLe prospettive sono eccellenti per la 49ª edizione di Itb Berlin, che si svolgerà dal 4 all’8 marzo. Più di 10mila espositori provenienti da circa 190 Paesi e regioni presenteranno prodotti e servizi innovativi nei 26 padiglioni del quartiere fieristico Messe Berlin.


In quella che viene considerata una delle più importanti fiere di viaggio del mondo, sono attesi oltre 100mila visitatori che verranno accolti dal Paese partner, la Mongolia, con una yurta (una tenda mongola) all'ingresso sud della fiera.


«A causa di eventi politici ed economici come il conflitto in Ucraina o la crisi finanziaria, sono molte le destinazioni che si trovano ad affrontare nuove sfide – osserva Martin Buck, direttore del Competence Center Travel & Logistics, Messe Berlin – In questo contesto Itb Berlin è diventato un’indispensabile piattaforma di networking e di marketing per espositori e visitatori».

Afghanistan, a volte ritornano
Alta la partecipazione degli Stati Arabi e di quelli del Medio Oriente. L'India è tra i Paesi che occupano un intero padiglione, e torna anche l’Afghanistan. Bangladesh e Gilgit-Baltistan, una meta escursionistica del Pakistan, sono tra le new entry. L'Iran sta diventando sempre più popolare come destinazione turistica e per la prima volta ha un proprio spazio espositivo, il 7.2a. Ben rappresentati i Paesi asiatici, con l'eccezione della Russia, che ha riportato alcune cancellazioni dovute al rublo debole. Brasile e Argentina, dove il turismo è in piena espansione, quest'anno sono molto più rappresentati rispetto ai precedenti Itb.

Da Procida al Giglio, aspettando i tedeschi
Anche quest’anno Enit sarà presente con uno stand Italia. Il mercato tedesco è quello più importante per il nostro turismo incoming che, nel 2013, ha registrato 10,3 milioni di arrivi dalla Germania e 52,2 milioni di presenze, con una spesa pro capite di 906 euro a vacanza.


Secondo un’indagine dell’istituto Fur il 44% dei tedeschi ha l’intenzione di organizzare almeno un viaggio nel 2015. Saranno richiesti soprattutto i classici: spiaggia, relax, natura e famiglia. Si prevedono aumenti per le nicchie wellness, cicloturismo e crociere.


Napoli, Ischia e Procida punteranno sugli itinerari della qualità, tra gusto e bellezze naturali nelle Perle di Napoli, mentre il Piemonte presenterà le proposte relative a Expo. L’Umbria sarà concentrata sugli aspetti green, la Toscana porterà le novità e farà il punto sull’isola del Giglio dopo la rimozione della Concordia e la Sicilia privilegerà l’appeal culturale offerto dalla Regione.


I Borghi più belli d’Italia terranno una conferenza stampa su Magia dei borghi, energia per la vita.

Tanto tech, purché internazionale
Travel Technology è diventato uno dei segmenti più grandi e in più rapida crescita di Itb Berlin con oltre 170 espositori da tutto il mondo, tra cui circa 30 nuovi arrivati. Tra quest’ultimi ci sono i cinesi Baidu, un motore di ricerca grande come Google, e Qunar, una delle più grandi piattaforme di booking del Paese. E poi aziende provenienti dalla Gran Bretagna (Intuitive Systems, Hotel Room Auction), Finlandia (Frosmo), India (Viaggi BPO, Moxiter), Francia (Flatswire) e Turchia (Yield Planet).


Start Up Italia è il logo che riunisce un gruppo di startup italiane che si occupano di vari aspetti del turismo.

www.itb-berlin.de/en/


Ultimi articoli in Speciale ITB


Piccole nicchie crescono

25 Febbraio 2015