Giornale del 13 Febbraio 2015 - Speciale Bit 2015 - 2 - sfoglia il giornale

Cuba

Speciale BIT 2

13-02-2015 NUMERO: 4bis

Invia
La nuova era dell’Isla Grande
Cuba è in Bit guardando a FitCuba 2015, la più importante fiera del turismo cubana che avrà luogo dal 5 al 9 maggio a Los Jardinos del Rey, nell’isola caraibica.


«Ci teniamo molto a promuovere questo evento al quale partecipano operatori da tutto il mondo. E quest’anno il Paese ospite è l’Italia», annuncia Aleida Castellanos, consigliere dell’ufficio affari turistici dell’Ambasciata di Cuba. I padiglioni saranno tre: uno dedicato ai tour operator, un secondo indirizzato agli imprenditori interessati a investire sul turismo, e infine un padiglione destinato alla nautica. Quanto ai 100 mq. dello stand milanese, sponsorizzati dal rum Santiago de Cuba, vengono vissuti come importante momento di incontro e di relazioni commerciali  anche in vista delle nuove proposte per la prossima estate. Affollato il parterre degli ospiti presenti nello stand, sui quali spiccano le agenzie cubane fornitrici di servizi incoming Cubanacán, Gran Caribe, Cubatur, Gaviota, Gaviotatours, Iberostar, Havanatur e altri ospiti quali Roc Hotels, Barcelò Hotels, Marina Marlin, Caracol. Ci sarà comunque aria di allegria per la musica tradizionale cubana che allieterà lo spazio espositivo.


«Siamo molto soddisfatti di aver raggiunto i tre milioni di visitatori nel 2014 – riprende Aleida Castellanos – il primo mercato è rappresentato dal Canada, seguito da Germania e Gran Bretagna. Al quarto posto, terzo se consideriamo l’Europa, c’è l’Italia che quest’anno ha segnato un +17,3% rispetto al 2013. E in marzo o aprile partiremo con la nuova campagna promozionale: anche quest’anno utilizzeremo le metropolitane e i bus di Roma e Milano, la televisione digitale negli aeroporti, nelle stazioni ferroviarie e in 129 aree di servizio delle autostrade. E ci affideremo al co-marketing con i tour operator italiani e con i vettori che lavorano su Cuba, ovvero Alpitour, Eden Viaggi, Havanatur Italia, Jolly Roger Tour, Press Tour, Veratour, Viaggi del Mappamondo, Blue Panorama, Cubana de Aviación, Neos».


Sull’apertura al turismo degli Usa la consigliera sottolinea che si sono solo allentate delle maglie, ma che l’embargo è rimasto. A Cuba restano in attesa di imminenti aperture, ben lieti all’idea di un’ulteriore sviluppo turistico ma, ci tiene a precisare: «Avremo come riferimento quei Paesi, come il vostro, che hanno sempre creduto in noi, e che hanno contribuito a portare tre milioni di turisti a Cuba. Continueremo ad accoglierli con il sorriso e la simpatia che sono il simbolo della nostra terra».

Pad. 18 - St. B42-C47


Ultimi articoli in Speciale BIT 2


L’Expo delle speranze

13 Febbraio 2015