Giornale del 17 Settembre 2014 - sfoglia il giornale

Premio TRI e Premio TCU:

i vincitori 2014

TURISMO RESPONSABILE

17-09-2014 NUMERO: 26

Invia
Allegati all'articolo:
Turismo Responsabile Italiano (logo)Premio Turismo Cultura Unesco - logoNel corso dell’edizione 2014 del WTE è in programma nella Sala Anziani del Palazzo della Ragione l’assegnazione dei premi Turismo Responsabile Italiano e Turismo Cultura Unesco, promossi da L’Agenzia di Viaggi e giunti ormai alla quinta edizione. I riconoscimenti sono attribuiti ai protagonisti dell’industria turistica nell’ambito di quattro categorie (Tour Operator, Agenti di Viaggi, Strutture Alberghiere ed Enti). Pubblichiamo l’elenco dei vincitori e dei sostenitori, scelti tra coloro che si sono candidati con proposte di viaggio e destinazioni in linea con i principi del turismo responsabile e culturale.


TURISMO RESPONSABILE ITALIANO - VINCITORI

 

Agenzia di viaggi
JuniorPanda Avventure
Architetti nella Foresta in Umbria
Campo avventura estivo per ragazzi nel Parco del lago Trasimeno, in Umbria. L’alloggio è all’ostello “La Foresta di Fonte Spugna”, struttura a impatto zero e senza barriere architettoniche.
Programma: Nei Boschi di Castel Rigone i ragazzi svolgono attività di osservazione e ricerche ambientali. Gli impianti per il risparmio energetico sono usati come strumento didattico sulla sostenibilità. I ragazzi partecipano anche alla realizzazione e alla gestione dell’orto biologico e alla raccolta dei prodotti. Nella Foresta di Fontespugna i ragazzi si cimentano nella costruzione di un villaggio: a loro il compito di immaginare e allestire con materiali naturali capanne e casette nel bosco. Il programma è integrato da attività sul tema della non discriminazione e dei diritti dell’infanzia in collaborazione con Save the Children.
Durata: 7 giorni.
Quota: 390 euro.
www.campiavventura.it

Operatori
Gartour T.O.
Un sogno chiamato Dolomiti
Mini-soggiorno all’insegna dell’ecosostenibilità montana in Trentino.
Programma: Soggiorno a Madonna di Campiglio, immersi nella natura delle Dolomiti (Patrimonio dell’Umanità). Tra le escursioni tour al Rifugio Mondifra, nel Parco Adamello Brenta con pranzo in fattoria. Sono incluse due notti in albergo 5 stelle, tra cui l’Hotel Chalet del Sogno, costruito nel pieno rispetto della natura. La DoloMeetCard, inclusa nel prezzo, comprende escursioni con guide alpine; gite in mountain bike; percorsi naturalistico-culturali a Castel Stenico; attività per bambini; equitazione in Val Rendena; ingresso a musei e castelli.
Durata: 3 giorni.
Quota: da 324 euro.
www.gartouronline.net

Ospitalità
Cascina Clarabella
Weekend in bici in Franciacorta
La Cascina Clarabella è affacciata sulla pista ciclabile Brescia-Iseo-Paratico, nel cuore della Franciacorta, a 3 km dal Lago d’Iseo.
Programma: Noleggio per due giornate intere delle city bike. Visita alla cooperativa Clarabella e presentazione del progetto sociale che si occupa di inserimento lavorativo di persone con disagio psichico. Possibilità di organizzare su prenotazione un’escursione in bici in Franciacorta con guida autorizzata.
Durata: 2 notti.
Quota: 185 euro a coppia.
www.cascinaclarabella.it

 


TURISMO CULTURA UNESCO - VINCITORI

 

Enti del turismo
Ethiopian Tourism Organization
La cultura dei Konso
Konso Cultural Landscape è Patrimonio Unesco dal 2011.
Il sito Unesco: Nella Bassa Valle dell’Omo, nell’Etiopia del Sud, abita l’etnia konso. Isolata in collina, ha sviluppato da 400 anni un’economia agricola che si adatta all’ambiente ostile e alle minacce delle tribù della pianura.

Operatori
Kel 12
Etiopia - Tra i popoli della Valle dell’Omo
Viaggio in Etiopia per il Meskel, la festa della Croce (23 settembre). La gente danza intorno ai falò, aspettando di vedere dove cadrà la croce che indica pace o guerra.
Programma: Da Addis Abeba a Wolisso, fino al cratere di Wonchi. Dopo aver costeggiato il lago Abyata, si giunge ad Arbaminch. Si arriva poi al villaggio Dorzè di Chencha per la festa del Meskel. Si parte per Konso e si prosegue per il villaggio di Omorate. Tappe anche a Key Afer, al cratere di El Sod, che termina in un lago vulcanico da cui si estrae il sale nero, ad Awasa, nella Rift Valley e a Shashamane, terra dei Rasta.
Durata: 15 giorni.
Quota: 3.300 euro.
www.kel12.com


Agenzie di viaggi
Orix Tours
Le tradizioni ortodosse della Romania
Tra castelli, monasteri, chiese e città medievali della Romania.
Programma: Da Bucarest si parte per Sibiu. Dopo una sosta alla chiesa fortificata di Biertan (Unesco), si arriva a Sighisoara (Unesco). Tappe successive: Turgu Mures e Bistrita. Visita guidata dei Monasteri della Bucovina (Unesco). E ancora Miercurea Ciuc, in Transilvania, Brasov e Castello Bran.
Durata: 8 giorni.
Quota: 710 euro.
www.orixtoursagenziaviaggiparma.it

Operatori
Crepaldi International Tour
Sapori e arte in Emilia Romagna
Tra i beni Unesco dell’Emilia Romagna: Ravenna, Ferrara, Modena e la Salina di Cervia.
Programma: Il viaggio inizia da Ravenna con i suoi siti Unesco: Basilica di San Vitale, Battistero degli Ariani, Battistero Neoniano, Cappella Arcivescovile, Mausoleo di Galla Placidia, Mausoleo di Teodorico, Sant’Apollinare Nuovo e Sant’Apollinare in Classe. La seconda tappa è Ferrara, dove si visita il centro storico in bicicletta. Si prosegue per Modena con la Cattedrale, la Torre Civica e Piazza Grande e una degustazione dell’aceto balsamico. Sosta a Cervia, da cui si parte per la visita della Salina.
Durata: 4 giorni.
Quota: da 380 euro.
www.crepalditour.it

 

 

TURISMO RESPONSABILE ITALIANO - MENZIONI SPECIALI

 

EntI
Ivanna Rossi e Altraeconomia Ediz.
Lampedusa: Guida per un turismo umano e responsabile
Scritta da Ivanna Rossi per l’editore Altreconomia, “Lampedusa, guida per un turismo umano e responsabile” offre una panoramica storica, sociale e naturalistica dell’isola candidata al Premio Nobel per la Pace. È realizzata in collaborazione con Aitr, i Comuni di Lampedusa e Linosa, Legambiente e Arci.
www.altreconomia.it

Operatori
Sara Suntour di Lucania Tours
Viaggio ‘sentimentale’ nel borgo Cantone di Ripacandida
Tre giorni e due notti all’insegna dell’antica cultura contadina della Basilicata, terra d’elezione di Federico II e patria dell’Aglianico Doc. Al centro del pacchetto c’è il borgo antico di Ripacandida, posto in posizione panoramica sul Monte Vulture. Qui è proposto il “Viaggio sentimentale” attraverso il Cantone, dove si rivive l’atmosfera fatta di credenze, mestieri e sapori dell’antica cultura contadina, e dove sarà possibile degustare prodotti tipici locali. L’evento narrativo è condotto da un cantastorie in dialetto, da musicisti e attori in costumi tipici lucani.
lucaniatours@tiscali.it

Operatori
Tumlare e ACEB
Sulle tracce di Andrei Rublev
Itinerario di 5 giorni che parte da Mosca, dove si visita tra l’altro il monastero di Novodevici, il Cremlino e la Galleria Tretyakov con le icone del pittore Andrei Rublev. Tappa al monastero Andronikov, dove visse il monaco-artista. Si prosegue per Serguiev Posad con la visita al Monastero di San Sergio, una delle tappe principali dell’Anello d’Oro. Il tour termina nella città-museo di Suzdal, immersa nella campagna russa costellata di betulle e casette in legno colorate. Escursione a Vladimir con la Porta d’Oro.
www.tumlare.com - www.aceb.pro

 

 

TURISMO CULTURA UNESCO - MENZIONI SPECIALI

 

Trasporti
DB Bahn
In treno fra i siti Unesco tedeschi
Nel nord della Germania tra Brema, il Wattenmeer, Lubecca, il centro storico di Stralsund, che con Wismar costituisce un unico sito Unesco, fino a Rügen.
www.bahn.com


Operatori
Azalai - Orizzonti ritrovati
Mali: i Dogon e la storia
Tour di 9 giorni in Mali dalla Falesia di Bandiagara, Patrimonio Unesco, dove i Dogon vivono arroccati in case a strapiombo sul deserto, ai mercati di Mopti e Djennè, con la sua old town tutelata dall’Unesco. Storia e architettura a Mopti, Segou e Bamako, sulle tracce di una cultura millenaria che ha segnato questo angolo d’Africa.
www.azalai.info

 

Veneto per noi

 

Villevenetetour
Dal Parco del Sile alle Ville del Palladio
Il tour di 1 giorno parte dal Parco del Sile. Si  visitano Villa Tiepolo Passi e Villa Barbaro, a Maser, capolavoro di Andrea Palladio: è sito Unesco con gli affreschi del Veronese, il Tempietto del Palladio e la Collezione di Carrozze. Ultima sosta ad Asolo con il Castello di Caterina Cornaro, il Palazzo della Regione e la Cattedrale con “L’Assunta” di Lorenzo Lotto.
www.villevenetetour.it


I Parchi Letterari
Con Petrarca sui Colli Euganei
Itinerario di un giorno nel Parco Letterario Francesco Petrarca e dei Colli Euganei. Si visita il borgo di Arquà Petrarca con la casa-museo del poeta, che qui ha trascorso gli ultimi anni della sua vita. Tappa anche alla loggia dei Vicari, dove Petrarca incontrava l’intellighenzia locale, e alla tomba con le sue spoglie.
www.parchiletterari.com

 

 

TURISMO RESPONSABILE ITALIANO - SOSTENITORI

 

Operatori
ArchiMete
Sardegna, sott’acqua con Nereo
Quattro giorni tra le grotte sottomarine di Capo Caccia e il Parco di Porto Conte.  
Programma: La prima immersione è alla scoperta delle grotte carsiche subacquee di Capo Caccia e dei fondali dell’area protetta. Percorso nel Parco naturale di Porto Conte. E ancora: diving tra Capo Caccia e Isola Piana e un’escursione ad Alghero. Infine, passeggiata sui sentieri dell’oasi Prigionette-Arca di Noè.
www.archimete.it

Operatori
Castelli Romani Green Tour
Acqua e Pietra… a passo di nordic walking
Minivacanza di tre giorni a impatto zero nel Parco Regionale dei Castelli Romani.
Programma: Lungo le sponde del lago Albano di Castel Gandolfo, si va a passo di nordic walking alla ricerca del Villaggio delle Macine, primo insediamento preistorico, proseguendo alla scoperta delle ville di Clodio e dell’imperatore Domiziano. Dopo aver attraversato il lago Albano a bordo di un battello, si visita Albano Laziale. Tappe successive, Ariccia e i boschi di Nemi.
www.castelliromanigreentour.it


Operatori
Il Tucano Viaggi Ricerca
Tunisia: il mondo berbero di Tataouine
Una settimana nel sud della Tunisia, nella regione di Tataouine, avamposto del Sahara punteggiato dai ‘ksour’: antichi granai che fungevano da cittadelle fortificate, roccaforti delle tradizioni berbere.
Programma: Da Douiret si parte per un’escursione nella valle di Maztouria con i granai ksour. Sosta al marabut di Boujlida e visita dei villaggi berberi di Douiret e Chenini. Escursione a Ras el Oued, dove le donne berbere mostrano le tecniche di tessitura e di lavorazione del pane. Il quinto giorno inizia l’avventura in fuoristrada nel deserto. Tra le tappe Ksar Haddada, ai margini del Sahara, set del film Guerre stellari. Il viaggio termina a Tataouine con il Museo della Memoria della Terra che raccoglie frammenti di meteoriti e ossa di dinosauri.
www.tucanoviaggi.com

OperatorI
I Viaggi di Maurizio Levi
Giordania, sui sentieri dei beduini
Otto giorni in Giordania, di cui 5 di trekking, per raggiungere Petra sui sentieri beduini.
Programma: Da Wadi Dana si parte a piedi alla scoperta della Riserva Naturale di Dana (biosfera Unesco). Lungo il percorso si incontrano beduini con greggi di capre, stambecchi nubiani, gazzelle di montagna. Tappa successiva, il paradiso tropicale di Wadi Feid. Il viaggio a piedi continua attraverso Om el Hamad, Umm el Feid e Gubur Al Uaidat. Il quinto giorno si percorre il tratto di trekking più spettacolare, tra Gubur Al Uaidat, Al Fersh e Attuayel, con vista sui canyon. Il giorno dopo si arriva, sempre a piedi, a Petra. Le ultime tappe sono il Wadi Rum, dove si pernotta in un campo tendato, e il Mar Morto.
www.viaggilevi.com

Operatori
Kia Ora Viaggi
Alla scoperta della Nuova Caledonia
Tour di 19 giorni in Nuova Caledonia tra Noumea, Ouvea, l’Isola dei Pini e un fly & drive nella Grand Terre.  
Programma: La prima tappa è Noumea, da cui si raggiunge l’atollo di Ouvea, nelle isole della Lealtà. Il sesto giorno si torna a Noumea, dove si ritira l’auto per esplorare il Grand Sud. In un’ora si raggiunge il Parc de la Rivière Bleue: qui è possibile noleggiare una mountain bike, per poi tornare in kayak alla Forêt Noyée. Tra le tappe Bourail con le sue rocce perforate, la spiaggia bianca di Poe e Poingam. Il viaggio continua verso Est per Hienghène con la sua baia Patrimonio Unesco. Il giorno dopo si parte per Poindimie: da qui ci si imbarca per una crociera fino all’isolotto di Tibarama, dove è possibile seguire una lezione sulle tecniche di pesca e su come arrampicarsi sulle palme da cocco. Sempre in auto si raggiunge Sarramea. Ultima tappa, l’isola dei Pini.
www.kiaoraviaggi.it

OperatorI
Go Australia
Sulle orme di “Tracks”
Nel film “Tracks” una donna, quattro dromedari e un cane attraversano il deserto australiano: da Alice Springs a Monkey Mia. Il tour di 12 giorni ripercorre l’avventura di Robyn Davidson.
Programma: Da Melbourne si parte per Alice Springs, dove si ritira l’auto. Attraverso la Nalmatajira Drive, si arriva fino a Glen Helen Homestead. Si percorre la panoramica Meerenie Loop Road. Dopo una tappa al Kings Canyon, si prosegue per Ayers Rock, simbolo dell’Australia. Qui è possibile visitare il parco di Uluru con il monolito di sabbia. Un’intera giornata è a disposizione per esplorare la zona dei Monti Olgas con una passeggiata nel deserto al tramonto a dorso di cammello. Il viaggio termina a Sydney con un tour della città in bicicletta.
www.goaustralia.it

 

 

TURISMO CULTURA UNESCO - SOSTENITORI

 

Agenzia di viaggi
Agenzia Viaggi Rallo
Cambogia, splendori della civiltà Khmer
Dodici giorni in Cambogia con “I Viaggi di Archeologia Viva” alla scoperta dei resti della civiltà Khmer. Tappa in due siti Unesco: i templi di Angkor e Preah Vihear.
Programma: Da Bangkok si parte per Battambang. Si visita il santuario khmer Ek Phnom e il santuario di montagna Wat Banan. Dopo una tappa al villaggio galleggiante di Kompong Kleang, si arriva a Siem Reap. Tre giornate sono dedicate alla visita dei templi di Angkor. Sosta al santuario di Prah Khan, al monastero di Banteay Kdei e alla Cittadella delle celle monacali. Cuore dell’impero era la cittadella fortificata di Angkor Thom. Tappa successiva: la Cittadella delle Donne in arenaria rosa. Si prosegue fino a un selvaggio altopiano con Koh Ker. Dopo Preah Viehar, si raggiunge Kompong Thom. L’ultima sosta è Phnom Penh, dove si visita il carcere S21 di Tuol Sleng, utilizzato dai Khmer Rossi.
www.agenziarallo.it

Enti
Svizzera Turismo
Alla scoperta dei siti Unesco del Ticino
Due giorni in Svizzera tra i Castelli di Bellinzona e Monte San Giorgio.
Programma: Il primo giorno si alloggia all’Hotel & Spa Internazionale Bellinzona, con vista sui castelli. Inclusi nel prezzo il Cultura Pass e il biglietto del Trenino Artù. La seconda notte è all’Hotel Serpiano (Serpiano, Monte San Giorgio). Incluso il biglietto per il museo dei fossili di Meride.
www.myswitzerland.com


Operatori
Tour 2000
Gran Tour del Centro America
Viaggio di 11 giorni tra i siti Unesco del Centro America: le rovine di Joya de Ceren in Salvador,   Copàn in Honduras, Cattedrale di León e Leon Viejo in Nicaragua.
Programma: Il tour inizia da San Salvador con i luoghi-simbolo della vita di Monsignor Romero. Si prosegue per il sito maya Joya de Cerén, e in Honduras il complesso di Copàn. Si visita poi della cittadina coloniale di Suchitoto. Sosta anche a Cinquera, che ricorda la guerra civile con monumenti eretti con fucili, bombe e una coda di elicottero. Dalla Union si esplora in barca il Golfo di Fonseca tra vulcani e villaggi di pescatori. Tappa successiva Potosì in Nicaragua, da cui si raggiunge León, con la maestosa Cattedrale, la casa che diede i natali al poeta Rubén Dario e le Rovine di León Viejo. Da qui parte un’escursione per il Vulcano Cerro Negro. Si parte poi per Granada con sosta al Vulcano Masaya. È prevista anche un’escursione a Las Isletas, 360 isolotti sul lago Nicaragua. Ultima tappa è Managua.
www.tour2000.it

Operatori
Ruta 40 T.O.
Sentieri vietnamiti
Tour di 11 giorni tra i siti Unesco del Vietnam: Cittadella Imperiale di Hanoi, la Baia di Halong, complesso di Hue, Città Vecchia di Hoi An, sito archeologico di My Son.
Programma: Il viaggio inizia da Hanoi con un percorso in risciò nel Quartiere Vecchio. Tra le tappe il Mausoleo di Ho Chi Minh, le Pagode Mot Cot e Tran Quoc e il Tempio della Letteratura, intitolato a Confucio. Da Hoa Lu parte un’escursione in sampan alle grotte di Tam Coc. Si prosegue per la Baia di Halong tra faraglioni e villaggi galleggianti. La crociera termina ad Hanoi, da dove si vola a Hue. L’escursione al Fiume dei Profumi consente di ammirare la Pagoda Thien Mu e la Tomba dell’imperatore Tu Duc. Visita alla Cittadella Imperiale e del Mercato di Dong Ba. Si prosegue per Danang attraverso il passo Delle Nuvole. Tappe successive: My Son e l’antico centro portuale di Hoi An. Da Ho Chi Minh City, l’antica Saigon, si prosegue per My Tho, sul Delta del Mekong.
www.ruta40.it

OperatorI
Metamondo Tour Operator
Viaggio attorno all’Ararat
Tour di 16 giorni tra i siti Unesco di Armenia, Iran e Turchia.
Programma: Il viaggio inizia da Erevan. Si prosegue per Etchmiadzin, Patrimonio dell’Umanità, con la sua Cattedrale. Si parte, poi, per la regione di Kotayk. Tappa al Monastero di Ghegard, sito Unesco. Si visitano Dilijan e il Lago di Sevan con il monastero Sevanavank. E ancora: i monasteri di Khor Virap e di Noravank e l’Osservatorio di Karahoundj. Si supera il confine con l’Iran per raggiungere Jolfa con il monastero di Santo Stefano e il Bazar di Tabriz (siti Unesco). Dopo una tappa al villaggio di Kandovan, si parte per Urmia. In Turchia, sulla cima di una collina, c’è l’antica cittadella di Kars con il castello e la chiesa dei dodici apostoli. Si visita il sito di Ani, nelle gole del fiume Akhurian. Si prosegue per Van con il lago più grande in Turchia. Sull’isolotto di Akdamar c’è uno dei capolavori dell’architettura religiosa armena: la chiesa della Santa Croce. Sosta alla Fortezza di Sarduri-Hinili, al castello di Hosap e alla tomba del re Arghisceti. Ultima tappa Istanbul, con il centro storico Patrimonio Unesco.
www.metamondo.it

OperatorI
Focus Himalaya Travel
Transcolombia: natura e cultura
Venti giorni in Colombia con tappe in due siti Unesco: San Agustìn e Cartagena.
Programma: Da Bogotà si vola a Popayan. Attraverso il Parco Puracè si raggiunge il Parco Archeologico di San Agustìn. Tappe successive: Alto de los Idolos, Alto de las Piedras e il Salto del Bordones, la più alta cascata della Colombia. Superata Neiva, si arriva al deserto del Tatacoa. Si parte poi per la cittadina coloniale di Villa de Leyva. Lungo la strada, sosta a Zipaquirá per visitare la miniera con la Cattedrale di Sale. E ancora: il Parco Nazionale di Iguaque, i villaggi di Barichara e Guane. Si rientra a Barichara e si parte per Bucamaranga, da dove si prende il volo per Santa Marta. Si entra poi nel Parco Nazionale di Tayrona per una giornata di relax in spiaggia. Da qui si parte per Cañaveral, per una camminata lungo un sentiero che si addentra nella foresta fino a raggiungere Arrecifes. Si prosegue per Cartagena. Da qui si raggiunge l’arcipelago corallino delle Isole del Rosario.
www.focus-italia.com


Ultimi articoli in TURISMO RESPONSABILE