Giornale del 05 Novembre 2013

Posti assegnati dal 2014 su tutti i voli Ryanair

LINEE AEREE

05-11-2013 NUMERO: Giornale Online

Invia
Michael O

Dal primo febbraio 2014 tutti i posti a bordo dei voli Ryanair saranno assegnati in anticipo, “per rendere più facile il processo di imbarco e consentire alle famiglie e ad altri gruppi di sedere vicini”. I passeggeri potranno sempre scegliere posti specifici – con una fee di 5 euro – in prima fila o sopra le ali. Oppure gratuitamente qualsiasi altro posto, purché facciano il check-in con almeno 24 ore di anticipo. Una rivoluzione, questa davvero, che il vettore attribuisce alla massiccia richiesta ricevuta dai passeggeri sulla pagina Tell MOL del proprio sito, creata appositamente per raccogliere suggerimenti dai clienti.

Tariffe in calo
L'annuncio arriva insieme ai risultati del primo semestre dell'esercizio, che già si prevedevano in crescita, ma molto meno rispetto alle stime di O'Leary e del suo management: profitti aumentati dell'1% fino a 602 milioni di euro, su ricavi per 3,255 miliardi di euro, più 5%, con 49 milioni di passeggeri trasportati, più 2%. I ricavi unitari sono aumentati del 2% grazie soprattutto al 22% di crescita dei ricavi in serivizi ancillary, fino a un totale di 713 milioni di euro. I costi unitari sono aumentati del 3%, sospinti da un più 7% del costo del carburante, mentre le tariffe sono diminuite del 2% nei sei mesi e tendono ancora a scendere quest'inverno: così sembra che i profitti netti per l'intero esercizio scenderanno dai previsti 570 milioni (ma all'inizio si parlava anche di 650) a 510 milioni di euro. Nei sei mesi di esercizio il vettore ha aperto sette nuove base, ha avviato 116 nuove rotte, ha piazzato un ordine da 175 aeromobili da Boeing e ha stretto nuovi accordi decennali con gli aeroporti di Londra Stanstead e Varsavia.

Servizio in upgrading
“Dopo 20 anni di crescita rapida – dice una nota di Ryanair – nei prossimi 12 mesi vedremo una breve pausa, con occupazione stabile. Intendiamo usare questo periodo per migliorare il nostro servizio ai clienti”.  Il che include un programma di “miglioramenti significativi” del portale e delle piattaforme digitali, che tra l'altro hanno già ridotto da 17 a cinque i click necessari per un booking, e con un nuovo servizio “My Ryanair” al quale i passeggeri possono registrarsi una volta per tutte, facilitando così ancora il processo di booking. Arrivano anche a breve le carte d'imbarco da mobile, un'opzione “share fare” e un fare finder che consentirà di scegliere i voli  con la miglior tariffa disponibile. E infine a partire da giugno 2014 arriveranno i siti in lingua locale nei maggior mercati europei di Ryanair, Italia inclusa.
www.ryanair.com/it‎


Ultimi articoli in LINEE AEREE