Giornale del 11 Ottobre 2012 - Speciale Viaggi di Nozze - sfoglia il giornale

E adesso le nozze low cost

Speciale Viaggi di nozze

11-10-2012 NUMERO: 31

Invia
Luna di miele - mare - spiaggia int“Nozze da fiaba con un budget da Cenerentola”. È lo slogan di Viacolvelo.it, il portale che lo scorso aprile ha messo in rete il primo “Calcolatore Spese prematrimoniale”: un foglio excel, scaricabile a costo zero, per fare i conti prima del grande passo. Una cella è riservata alla luna di miele, lusso irrinunciabile anche in tempo di crisi. Ma partiamo dai dati.

 

Secondo l’Osservatorio PrestitiOnline.it, gli italiani si indebitano sempre più per sposarsi e concedersi un viaggio di nozze al di sopra delle proprie possibilità. Nel 2011 i prestiti agli honeymooner sono aumentati del 40% rispetto all’anno precedente, anche se nel primo trimestre 2012 è stato registrato un calo del 23% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. La fascia di età più debole – si legge nelle tabelle – è proprio quella tra i 26 e 35 anni. Per i novelli sposi con contratto a tempo indeterminato, l’importo medio chiesto in prestito è di 12.861 euro; per i lavoratori autonomi di circa 17mila euro».

Le regole del risparmio
Mentre Groupon offre a Torino la consulenza di Sposiamo Wedding Planner a 149 euro invece che 1.500, Nozzefurbe.com passa in rassegna i 101 consigli per convolare a nozze senza prosciugare il conto in banca. Nelle sei voci dedicate alle lune di miele ci sono tutti quei precetti impronunciabili per adv e tour operator. Ovvero: organizzare un viaggio “fai da te”, alloggiare in piccole strutture invece che grandi hotel, prenotare voli low cost, approfittare di pacchetti last minute, scegliere l’Italia al posto dell’estero, partire solo per una settimana. Un altro decalogo, ancora più estremo, suggerisce di rinunciare ai pranzi accontentandosi di “romantici pic nic”, soggiornare 6 notti invece di 7, optare per una camera standard e partire in bassa stagione, quando i prezzi sono più contenuti.

 

Anche Matrimonio.it stila un vademecum per tagliare i costi del viaggio, ma con intelligenza. Al primo punto c’è la comprensione delle priorità: «Se ritenete la luna di miele un momento irrinunciabile, allora non esitate ad aprire una lista nozze in agenzia. Avrete il miglior viaggio a costo zero». E ancora: «Il “fai da te” è indicato per i viaggi più avventurosi e per chi punta al massimo risparmio, a costo di perdere qualità e far lievitare gli imprevisti». Occhio anche ai paradossi: «Un viaggio di nozze di qualità in Thailandia – si legge sul sito web – potrebbe essere più economico di uno in Toscana; un hotel che offre tutti i servizi potrebbe risultare meno costoso di un b&b».

In luna di miele con lo sponsor
San Francisco, il parco di Yosemite, Death Valley, Los Angeles, Grand Canyon, Las Vegas, New York e Antigua: sono le tappe del Wedding Tour (www.weddingtour.info), il primo viaggio di nozze sponsorizzato e condiviso in tempo reale su web e social network. L’idea è di Andrea Petroni, fondatore del blog per viaggiatori a caccia di offerte VoloGratis.org. Lo scorso 21 luglio Andrea si è sposato con Valentina, «compagna di viaggio e preziosa collaboratrice», scrive. Dopo due giorni sono partiti per gli Stati Uniti barattando alloggio, cene ed escursioni con la promessa di «un’ampia visibilità su internet» attraverso video, foto e “diari di bordo”. Tra gli sponsor gli HKHotels di New York, Best Western, Los Angeles Sightseeing Tours & Charters, Fog Harbor Fish House di San Francisco, ma anche Zalando per l’abbigliamento da honeymooners.

R.R.

Ultimi articoli in Speciale Viaggi di nozze


Un sì e due lune di miele

16 Ottobre 2014

Romantica è la crociera

16 Ottobre 2014

Hotelplan

03 Aprile 2014