Giornale del 20 Febbraio 2012

Ok l’accordo Federturismo-Intesa Sanpaolo

ATTUALITA'

20-02-2012 NUMERO: Giornale Online

Invia
Intesa Sanpaolo e Federturismo Confindustria hanno sottoscritto un accordo finalizzato allo sviluppo del settore turistico alberghiero.

 

Il documento – firmato a Milano dal presidente di Federturismo, Renzo Iorio, e dal responsabile della Direzione Marketing Imprese di Intesa Sanpaolo, Roberto Dal Mas, prevede di sviluppare i rapporti di collaborazione nei seguenti ambiti: riqualificazione e sviluppo del sistema alberghiero in tutte le sue articolazioni con l’obiettivo di accrescerne la competitività; aggregazione e crescita dimensionale attraverso formule che salvaguardino l’autonomia imprenditoriale dei singoli (reti d’impresa, franchising, ecc.); formazione e riqualificazione del capitale umano; efficienza energetica ed ecosostenibilità; innovazione, ricerca e sviluppo tecnologico.

 

Vengono inoltre esplorati nuovi campi d’azione sinora non inseriti nelle normali formule di collaborazione tra le banche e le associazioni con l’obiettivo di favorire le aggregazioni di valore sul territorio. L’accordo si propone infatti di valorizzare le sinergie tra il turismo, che oggi – compreso l’indotto – rappresenta il 10% del Pil nazionale, il settore agroalimentare, l’arte, la cultura e l’ambiente.

 

Tavoli territoriali
Attraverso la costituzione di tavoli territoriali promossi dalle strutture locali di Federturismo Confindustria e di Intesa Sanpaolo, verranno individuati sul territorio i driver in grado di guidare lo sviluppo del settore favorendone anche la sinergia nel caso questa apra spazi di maggiore e condivisa efficienza e competitività.

Nell’accordo viene anche richiamato il supporto specialistico che Mediocredito Italiano (gruppo Intesa Sanpaolo), attraverso il Desk Turismo, potrà offrire alle imprese e la collaborazione di Intesa Sanpaolo Eurodesk per cogliere le opportunità derivanti dall’Unione Europea attraverso la partecipazione ai bandi di gara dedicati all’innovazione del settore.

 

«Con la firma di questo accordo – dichiara Renzo Iorio – si avvia un importante progetto che coinvolge imprese, banche e territorio nella riqualificazione e nel rilancio del settore del turismo. Per la crescita del nostro Paese è fondamentale la sinergia tra vari attori e le reti d’impresa sono uno strumento con forti potenzialità per creare nuovi prodotti, per accrescere la competitività delle piccole e medie imprese turistiche. La rete permette inoltre di ottenere vantaggi economici in termini di innovazione, internazionalizzazione e accesso al credito in un momento di grande difficoltà».

 

«Il turismo è uno dei settori dove l’Italia può eccellere e dove è possibile ottenere crescite consistenti – aggiunge Roberto Dal Mas – Il patrimonio culturale, artistico, ambientale della nostra nazione è evidente e riconosciuto in tutto il mondo, ma per far sì che il turismo diventi un business ancor più consistente bisogna fare sistema, è necessario sviluppare servizi sempre più adeguati alle crescenti esigenze dei viaggiatori, bisogna adeguare le strutture e le offerte».

 

www.federturismo.it - www.intesasanpaolo.com


Ultimi articoli in ATTUALITA'