Giornale del 11 Giugno 2004 - Speciale Traghetti

Enermar, fino a quattro frequenze settimanali

SPECIALE TRAGHETTI

11-06-2004 NUMERO: 110

Invia
Enermar si prenota quest’anno sul sito di Moby Lines, dopo l’ingresso del vettore del gruppo di Vincenzo Onorato - l’anno scorso con una quota del 20% - nel capitale della compagnia genovese, che più genovese non si può. Enermar è nata infatti all’inizio del 2003, con dieci milioni e mezzo di euro di investimento dichiarato, dall’impegno congiunto di tre protagonisti dell’economia genovese: Franco Gattorno, presidente della Fiera di Genova, Marco Bisagno dei Cantieri Navali Mariotti, e Giorgio Messina, del gruppo armatoriale Messina. Il nuovo vettore opera già sulla linea Genova - Palau, con la motonave Palau, rilevata da Freedom Ferries e completamente ristrutturata, fino a quattro frequenze la settimana nei due sensi per 1.030 passeggeri (450 posti letto) e 300 veicoli: da Genova una diurna e tre notturne, da Palau il contrario. Su questa linea Enermar ha trasportato nel 2003 circa 55.000 passeggeri, più altre 650.000 su quella che opera tra il porto di Palau e l’isola della Maddalena, dove tra l’ altro arrivano in questi giorni due navi nuove: più precisamente acquistate in Gran Bretagna e radicalmente ristrutturate dai Cantieri Mariotti, con posto per 400 passeggeri ciascuna e rispettivamente 100 e 170 auto. Il piano tariffario Ma ora anche sulle rotte di Enermar si riversa la politica tariffaria di Moby, che offre il trasporto dell’auto a un euro per tratta: «In pratica - ci spiega il direttore commerciale Roberto Forti - offriamo circa 20.000 posti auto, su un totale di 240.000 in tutta la stagione inclusi quelli tra Palau e la Maddalena, poco meno del 10%». L’auto a un euro si trasporta dunque con Enermar fino a tutto settembre in base alla disponibilità, e la formula sostituisce la vecchia tariffa Supersaver. Da segnalare nel piano tariffario anche la riduzione del 50% per tutte le corse diurne, tutto l’anno, e del 10% per i giovani fino a 26 anni sia sul ponte che su poltrone e cabine, e naturalmente il 30% in meno per nativi e residenti in Sardegna, salvo in alta stagione. Per i dettagli anche il catalogo Enermar si scarica on line, nell’area download del sito. Il regime commissionale ora è quello di Moby Lines. Quanto al comfort, oltre alle hostess in banchina, a bordo c’è ristorazione praticamente non stop con self service, pizzeria e ristorante, tipicità sarde e liguri, vini di qualità. E poi sala giochi per bambini e Live Music Bar. Perfino la sveglia con il caffé in cabina. In più Enermar opera tra Palau e la Maddalena, in alta stagione un’ottantina di corse al giorno con quattro navi, a tariffe che partono da 1,50 euro per i passeggeri e ora - anche qui - da 1 euro per l’auto. Ma intanto Enermar pensa anche a crescere: «Stiamo studiando l’ipotesi di aprire nuove rotte - dice Forti - e non è detto che siano solo sul Tirreno». Booking e info al numero 199.767676 (tariffa a traffico ripartito) con call centre dedicato per le agenzie. Su http://www.enermar.it

Ultimi articoli in SPECIALE TRAGHETTI


Tirrenia, l'auto a 5 euro

11 Giugno 2004

Cristiano, l'altro Nord

11 Giugno 2004

Brittany Ferries

11 Giugno 2004

My Way, arriva Elli. T

11 Giugno 2004

Adriatica, Croazia al top

11 Giugno 2004