Giornale del 22 Ottobre 2001

COSTA CROCIERE AUMENTA IL CAPITALE

OPERATORI

22-10-2001 NUMERO: 180-181

Invia
Una delle misure finanziarie necessarie per i futuri investimenti, a conferma dell’ambizioso programma di crescita della compagnia, e della fiducia degli azionisti nelle potenzialità di Costa Crociere: così Pier Luigi Foschi, presidente e amministratore delegato di Costa Crociere Spa, ha spiegato il senso dell’importante aumento di capitale (+55%) che l’ assemblea dei soci, riunita in sessione straordinaria, ha varato all’ inizio della settimana. “L’assemblea - annuncia infatti una nota - ha approvato un aumento gratuito del capitale sociale da lire 154.975.332.500 a lire 240.059.269.648, con imputazione a capitale di una quota del fondo "Utili portati a nuovo" pari a Lire 85.083.937.148, mediante aumento del valore nominale delle 123.980.266 azioni ordinarie da Lire 1.250 a lire 1936,27. L'assemblea ha quindi deliberato la conversione del valore nominale di ciascuna delle 123.980.266 azioni ordinarie da lire 1.936,27 ad un euro cadauna, con conseguente ridenominazione del capitale sociale ad euro 123.980.266”. L’ assemblea ha inoltre conferito delega al Consiglio di Amministrazione di aumentare a pagamento il capitale, incluso di sovrapprezzo, fino a 200 milioni di Euro (pari a lire 387.254.000.000) mediante emissione di azioni ordinarie da offrire in opzione agli azionisti. Come noto Costa Crociere ha in costruzione e in corso di acquisizione nuove navi per un importo di circa 1,5 miliardi di euro, un piano che di fatto raddoppierà l’ offerta entro il 2004. «Una maggior consistenza patrimoniale - ha detto anche Foschi - così come la “cintura finanziaria” da 257 milioni di Euro varata nel maggio scorso, sono coerenti con questo piano di sviluppo che consentirà alla compagnia di mantenere e rafforzare la propria posizione di leader europeo nel settore delle crociere». L'assemblea ha anche approvato la conversione delle azioni di risparmio in circolazione (oltre 27 milioni al valore nominale di 1.250 lire ciascuna) in azioni ordinarie, in ragione di una azione ordinaria per ogni azione di risparmio, senza pagamento di alcun conguaglio. Decisa anche la fusione per incorporazione delle due società controllate, "Family Cruise of Italy S.r.l." e "Nuova Darsena S.r.l." nella società "Costa Crociere S.p.A.". – M.F.
MARINA FIRRAO

Ultimi articoli in OPERATORI